piste da fondo gallio

Pista Ortigara

  • Info piste

    • 0/15 piste aperte
    • aggiornato al 15/04/2018
      • Pista Campomulo
      • Chiuso
      • Pista Moline
      • Chiuso
      • Variante Lozze
      • Chiuso
      • Pista Ortigara
      • Chiuso
  • Info rifugi

    • 1/2 rifugi aperti
    • aggiornato al 12/09/2018
      • Rifugio Base malga Campomulo
      • Aperto
      • Rifugio Adriana malga Moline
      • Chiuso
  • Ultime news

    • aggiornato al 29/06/2018
    estate a campomulo news

    Anche a Campomulo è arrivata l'estate! Siamo prontissimi ad accogliervi per una stagione estiva all …

Pista Ortigara

La pista più difficile, ma anche la più bella

PISTA NERA - molto difficile

PISTA NERA - molto difficile

    • Segnaletica
    • nera
    • Difficoltà
    • molto difficile
    • Lunghezza
    • 29,5 km
    • Tempo
    • 5 h
    • Dislivello
    • 570 m

Itinerario di grandissimo interesse, sia per l'ambiente attraversato, sia per i richiami storici della zona raggiunta.

Si parte dal Rifugio Base Campomulo (vedi traguardo di partenza) e con percorso in leggera salita si raggiunge la sella (q. 1624), quindi Casara Fiaretta (Malga dei Sogni). Poco dopo si giunge ad una vasta radura ove la vista spazia e le cime più note della Grande Guerra fanno da sfondo. Una discesa breve ma ripida, una salita più lunga e ci si introduce nel bosco del Fiara.

Con percorso assai vario si arriva a Malga Boscosecco. La pista prosegue in salita fino a giungere al bivio che prendendo a destra ricollega all'itinerario principe (rosso) nella zona di Pra Campofilone.

Si prende a sinistra e si percorre la pista pianeggiante con curve nel magnifico bosco di Mitterwald fino a raggiungere dopo un paio di chilometri il fontanello di Boscosecco. Da qui in salita e per dossi si attraversa la zona della Busa di Terre More, la Busa del Pettine per giungere al bivio di Monte Forno. Si tiene la sinistra e si sale dolcemente dapprima e poi più bruscamente in un paesaggio suggestivo e mutevole, fino al bivio (q. 1937) alla testata della Val Galmarara. Qui la vista trova panorami immensi.

Si tiene la destra e dopo meno di un chilometro in salita e in costa si giunge al bivio Italia (q. 1987). Qui la pista punta verso l'Ortigara, in un deserto di neve, per conche e dossi successivi, costeggia Cima XII e Cima XI, aggira Monte Campigoletti e la raggiunge dopo circa 7 Km. (q. 2106). La vetta è dominata dal cippo commemorativo posta dall'Associazione Nazionale Alpini.

La discesa verso Malga Moline (circa Km. 3) è da considerarsi difficile o molto difficile e non è battuta meccanicamente per le grosse difficoltà che incontrano i battipista.

Da Malga Moline si ridiscende al rifugio di base per la pista rossa. Quando la neve non porta è preferibile ridiscendere ritroso la pista di andata e al bivio di Monte Forno proseguire verso Malga Moline (vedi descrizione pista Valsugana).

In questo caso, la lunghezza della pista è di 36 chilometri.

Scopri

Carta delle altitudini

mappa ortigara